Progetti Speciali Water Mill Project
Water Mill Project and its wetland

IL PROGETTO

 

Progetto filantropico di sostenibilità che integra l'agricoltura moderna, lo sviluppo sostenibile della bio-diversità e la solidarietà sociale. Il progetto è stato realizzato da Antico Mulino srl e Società Agricola GAB srl entrambe appartenenti a un membro della famiglia Borromeo. Nel 2013 è stata creata la zona umida destinata principalmente a giovani studenti, e pensata come "laboratorio sul campo". La Fondazione Nando Peretti (NPF) ha deciso di supportare i primi tre anni (2015-2018) di questo fragile ecosistema, finanziando un programma che manterrà sotto controllo i livelli dell'acqua e della crescita della vegetazione, realizzato tramite la nostra cooperativa sociale.


THE PROJECT


Water Mill Project” of Peschiera Borromeo (MI) is an ambitious privately funded philanthropic project, integrating modern organic agriculture, sustainable bio-diverse environment and social solidarity.

The Project has been set up by “Antico Mulino srl” and “Società Agricola GAB srl” both owned by a member of the Borromeo family.

In 2013 a 1,5 hectare wetland was created to mainly attract young people, from primary schools to university students, to study and understand “in the field” (as if they were in an “open air laboratory”) the biodiversity global threat and how to face it.

This scientific and educational goal is critically depending on the first three year life of the new wetland.

Nando Peretti Foundation (NPF) has decided to support the initial critical period (2015-2018) of this fragile ecosystem by financing an accurate maintenance program which will keep under constant control the vegetation growth and the overall water level, realized by our social cooperative.

 

 

LA MANUTENZIONE DELLA ZONA UMIDA


Lo sviluppo della catena alimentare in un definito habitat, certamente portatore di biodiversità, presenta equilibri delicati che in natura richiedono condizioni favorevoli e tempi lunghi; per favorire un corretto e accelerato sviluppo  della zona umida abbiamo dato vita a un piano triennale di pulizia del verde e a un piano di gestione del livello dell’acqua negli stagni a diversa profondità, attraverso l’apertura e chiusura manuale di saracinesche situate nel canale adduttore (Roggia Renata, derivata dal Naviglio Martesana). Tale parte del progetto, al suo primo anno di realizzazione, è stata resa possibile dalla volontà della proprietà, Antico Mulino srl, e finanziata dalla Fondazione Nando Peretti.

 

Il team di lavoro che si occupa di questo progetto è composto da personale in forze ad Alboran, e le attività legate al verde si prestano particolarmente bene anche all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

 

Nella foto in basso a destra un primo ospite della zona neoformata!